“Che monotonia il posto fisso”

Luigi Gubitosi, il manager con lunga esperienza in Fiat e Wind, appena nominato Direttore generale della tv di stato, proprio su proposta del presidente Tarantola, ha ottenuto un contratto a tempo indeterminato. E, oltre tutto, da 650 mila euro l’anno. Il tutto deciso con un voto quasi unanime, con la sola astensione di Antonio Verro, consigliere in ‘quota PdL’.

Lo dice oggi l’Espresso.

P.s.: il titolo, per chi se la fosse scordata, è una citazione:

About these ads

One Comment on ““Che monotonia il posto fisso””

  1. Anticasta scrive:

    Mi chiedo per quale motivo dobbiamo pagare stipendi altissimi ai vari dirigenti, in questo caso RAI. Prima devo dimostrare cosa sanno fare in concreto con un contratto semestrale a € 2.500,00 nette/mese e poi si vedranno i risulatti, se son validi si conferma per altri 12 mesi con un aumento del 10% sullo stipeendio iniziale. E poi, basta benefit, il popolo non ha da mangiare e a certi livelli, anche non alti, spendono senza criterio e poi con risultati, il piu’ delle volte, pessimo.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 8.021 follower